Thomas, Viviani e Shichkin protagonisti a Fiorenzuola © Sei Giorni delle Rose
Thomas, Viviani e Shichkin protagonisti a Fiorenzuola © Sei Giorni delle Rose

L’arcobaleno a Fiorenzuola: Thomas si prende la scena alla Sei Giorni delle Rose

Risplende l’arcobaleno sul velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola d’Arda, dove il campione del mondo Benjamin Thomas ha conquistato l’omnium davanti al campione olimpico in carica, Elia Viviani. Un podio completato dal giovane e talentuoso russo Vlas Shichkin per l’omnium di classe 1 Uci che ha animato la giornata di ieri, una delle gare più attese della Sei Giorni delle Rose, che si chiuderà lunedì sera. Il francese ha vinto con 143 punti, 30 in più di Viviani, mentre Schichkin ha chiuso a quota 106, con 2 lunghezze di vantaggio sul francese Donavan Grondin e 4 sul tedesco Tim Tom Teutenberg.

A vincere le prime tre prove erano stati Schichkin (primo nello scratch davanti a Donegà), Teutenberg nella tempo race, davanti a Thomas, che ha poi fatto sua l’eliminazione precedendo Shichkin e Viviani. A premiare i tre sul podio è stato Samuele Marzoli, vincitore nel 2004 della Sei Giorni delle Rose.

Seconda serata in cui è proseguita la gara a coppie femminile: Francia protagonista anche qui. Clara Copponi e Marie Le Net hanno dominato la madison finale, portandosi al comando della classifica generale che mercoledì vedeva in testa Vittoria Guazzini e Rachele Barbieri.

Nel giro lanciato donne, vittoria delle francesi Victoire Berteau e Marion Borras, con il tempo di 23,340, che hanno preceduto le connazionali Le Net-Copponi (23,913) e le sorelle polacche Daria e Wiktoria Pikulik, 24,036. Quinta piazza per Guazzini e Barbieri, che ha anche vinto nel pomeriggio l’eliminazione di classe 1 Uci.

Il programma di oggi è stato modificato per dare modo al pubblico della Sei Giorni di assistere ai quarti di finale degli Europei di calcio fra Italia e Belgio (alle 21) sul maxischermo che verrà allestito all’interno del campo. Si parte alle 18 con le qualificazione della corsa a punti per Uomini Elite, per poi proseguire con la finale dello scratch Donne Under 23 e continuare, senza pausa, con il giro lanciato delle donne, poi la finale della corsa a punti maschile di classe 1. Quindi, alle 21.30, inizierà l’americana femminile, mentre sullo schermo andranno le immagini della partita.

L’ingresso al velodromo sarà gratuito, mentre per chi non potrà assistere alle gare dal vivo ci sarà il live streaming sulla pagina facebook ”6 Giorni delle Rose – Fiorenzuola” e su www.fiorenzuolatrack.it, dove sono pubblicati anche i risultati.

Questo il programma della terza serata:

alle 18
Uomini Elite – Qualificazioni corsa a punti (35 giri, 7 sprint, 24 qualificati)
Donne Under Finale scratch (25 giri)
Cerimonia di premiazione
SGR Donne: Giro lanciato
Uomini Elite: Finale corsa a punti (75 giri, 15 sprint)
Award Ceremony

alle 21.30
SGR WE: Finale madison 50 giri (10 sprint)
Cerimonia di premiazione

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile