Professionisti

Se non nevica troppo... ci sarebbe anche la Ronde van Drenthe maschile

Il maltempo in Olanda ha portato alla cancellazione di una corsa e mezza tra ieri e oggi nel femminile; per domani si spera di essere graziati. Chance per Luca Mozzato oltre che per le faine di casa. Startlist completa e appuntamenti tv

11.03.2023 23:40

La vera domanda è: il maltempo lascerà in pace la provincia della Drenthe, stretta nella morsa del gelo proprio in questo weekend in cui erano in programma le tre Ronde, due femminili (ne è stata disputata solo mezza) e quella maschile di domani? La certezza è che continuerà a fare freddo, e non dovrebbero mancare precipitazioni nevose nella mattinata: riusciranno i nostri eroi a ripulire almeno una parte delle strade del percorso come fatto oggi per la Ronde van Drenthe femminile? Di quanto sarà decurtato il tracciato? Lo scopriremo direttamente domani prima della corsa.

Quanto all'altimetria, poco da dichiarare: i quattro passaggi previsti sul VAM-Berg saranno gli ostacoli maggiori lungo i 195.7 km tra Emmen e Hoogeveen; e poi stradine di campagna, strettoie, qualche passaggio in facile pavé neerlandese, sicuramente vento a fungere da variabile tecnica. Tutto questo per quanto attiene al percorso della Ronde van Drenthe 2023.

Per quel che riguarda invece i favoriti della corsa, vanno cercati orientativamente tra le ruote veloci (o almeno velocine) dei corridori della zona fiamminga; certo che se dovessimo però scommettere su un nome secco, quel nome verrebbe da tutt'altra parte, e precisamente dall'Australia: Sam Welsford, 27enne pistard della DSM, ha già vinto tre corse quest'anno, l'ultima il GP Criquielion sabato scorso. Domenica invece Welsford si è piazzato terzo nel GP Monseré della grande diatriba al fotofinish Caleb Ewan-Gerben Thijssen; Caleb non ci sarà, in compenso ci sarà lo sprinter della Intermarché-Circus-Wanty, secondo favorito della RvD. Come non citare poi Milan Menten (Lotto Dstny), a segno a Le Samyn una decina di giorni fa e ancora secondo al Criquielion?

Menzione poi per il vincitore dell'anno scorso Dries van Gestel (TotalEnergies), per un altro Dries, il sempre pericoloso De Bondt (Alpecin-Deceuninck), per la temibile coppia Arkéa Samsic Hugo Hofstetter-Luca Mozzato, per un'altra accoppiata - più stagionata - in maglia VolkerWessels, ovvero Bert-Jan Lindeman e Coen Vermeltfoort, entrambi in grado di vincere questa corsa in passato, e poi - per curiosità più che altro - per il promettente 19enne norvegese Per Strand Hagenes, schierato dalla Jumbo-Visma con la prima squadra nonostante militi solitamente nel team development. Da non sottovalutare infine i pistard sparsi qua e là nei vari roster, in particolare Matthijs Büchli e Vincent Hoppezak nel BEAT Cycling Club e Tim Torn Teutenberg nella Leopart TOGT. Ultima curiosità: il Team Novo Nordisk schiera il finlandese Joonas Henttala, la cui moglie Lotta (Lepisto all'anagrafe) oggi ha concluso al sesto posto la gara femminile. Sempre nella Novo Nordisk c'è Andrea Peron, il secondo italiano in gara oltre a Mozzato. Non ce ne saranno altri.

Ronde van Drenthe 2023, la startlist

Data powered by FirstCycling.com

Ronde van Drenthe 2023, orari tv

La gara sarà trasmessa in diretta sui canali streaming di Eurosport, GCN Plus e Discovery Plus a partire dalle 14.

Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2023 - Analisi del percorso
Tour de Taiwan, Dyball pronto a ripetersi, in gara anche la Green Project