Il podio della scorsa edizione con Vingegaard, Herrada e Guerreiro © O Gran Camiño
Professionisti

Tutti contro Visma, Visma contro tutti: domani scatta la O Gran Camiño

Esordio stagionale per Vingegaard e Uijtdebroeks che guidano la formazione più forte al via. Gaudu, Carapaz e Rodríguez i rivali principali, test importante per Piganzoli

21.02.2024 11:53

Mentre gli occhi di tutti sono puntati su Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne-Brussel-Kuurne, che in questo fine settimana apriranno la stagione delle classiche del nord, e sull'UAE Tour, dove fino a domenica si scontreranno i migliori velocisti del pianeta e alcuni scalatori di prim'ordine, in Spagna manca sempre meno alla terza edizione della O Gran Camiño. La corsa galiziana, che scatta domani da La Coruña, è molto giovane, ma sembra avere un futuro roseo davanti a sé. Già da quest'anno reciterà il ruolo di alternativa alla corsa emiratina per scalatori e uomini di classifica, proponendo ancora una volta un percorso di quattro tappe.

Si comincia con una prova a cronometro individuale di 14.8 chilometri, che presenta una rampa di 1500 metri al 4.8% dopo 4 chilometri e un'altra in pavé di 300 metri al 5.4% in corrispondenza dell'arrivo alla Torre di Ercole. Il giorno dopo sarà già sfida per la classifica in un tappa di 152 chilometri con quattro GPM. L'Alto de San Pedro de Licora (5.2 chilometri al 6.1%) verrà ripetuto due volte, con l'ultimo passaggio in cima fissato a 4 chilometri dall'arrivo a Chantada. Meno dura ma più lunga - 174 chilometri - la terza tappa, dove ci saranno altre quattro salite più pedalabili, tra cui l'Alto do Couso (4.5 chilometri al 5.7%) con scollinamento a 20 chilometri dall'arrivo di Ribadavia. L'unico arrivo in salita sarà al termine dei 160 chilometri dell'ultima tappa: i corridori affronteranno due volte l'ascesa del Monte Aloia (7.1 chilometri all'8%), dove è fissato il traguardo.

O Gran Camiño 2024, i favoriti al via

Diciassette squadre saranno ai nastri di partenza, di cui sei World Tour, sei Professional e cinque Continental. La corsa spagnola si conferma un appuntamento di interesse crescente per le formazioni World Tour, due in più rispetto al 2023. La squadra da battere sarà ancora una volta il Team Visma | Lease a Bike: i neerlandesi schierano al via il vincitore uscente Jonas Vingegaard e il nuovo acquisto Cian Uijtdebroeks. Per entrambi si tratta della prima gara stagionale - il belga in particolare è all'esordio assoluto con la sua nuova squadra - e saranno suportati da cinque specialisti della salita, a partire da Wilco Kelderman.

A sfidare la coppia della Visma saranno Carlos Rodríguez (INEOS Grenadiers), David Gaudu (Groupama-FDJ) e Richard Carapaz (EF Education-EasyPost). Lo spagnolo potrà contare su una squadra solida in cui figura anche Egan Bernal, che al Tour Colombia ha dato altri ottimi segnali di recupero chiudendo a ridosso del podio finale. Prima volta nella corsa galiziana anche per Gaudu, che insieme a Lenny Martinez proverà a portare la squadra di Marc Madiot sul podio, e per Carapaz, che guida una EF Education-EasyPost a più punte con Rigoberto Uran, Hugh Carthy e i due giovani Lukas Nerurkar e Darren Rafferty.

Foto della salita di Monte Terga
La salita iconica di Monte Trega nella scorsa edizione © O Gran Camiño

Tra gli altri corridori da tenere d'occhio per la classifica finale figurano Ruben Guerreiro (Movistar Team), già 3° nella scorsa edizione, e il suo compagno di squadra Iván Ramiro Sosa, che potrebbe però essere penalizzato dalla cronometro d'apertura. La corsa spagnola sarà infine un test importante per i giovani italiani in rampa di lancio come Davide Piganzoli, che sarà leader del Team Polti Kometa. In casa Q36.5 figurano poi Walter Calzoni, Gianluca Brambilla e Alessandro Fancellu, che affiancheranno David De La Cruz in salita. Gli altri italiani al via sono Andrea Piccolo (EF Education-EasyPost), Nicolas Milesi e Alessandro Verre (Arkéa-B&B Hotels), Davide Bais, Giovanni Lonardi e Mirco Maestri (Team Polti Kometa).

O Gran Camiño 2024, la startlist completa

La startlist è offerta da FirstCycling.com

Dove vedere O Gran Camiño 2024: gli orari tv delle tappe

La corsa sarà trasmessa in diretta su Eurosport Streaming: il collegamento inizierà alle 15.30 per le prime tre tappe, con arrivo previsto alle 17.30, e sarà anticipato alle 13.30 in occasione dell'ultima tappa, che terminerà poco dopo le 15.

Tirreno-Adriatico 2024 - Analisi del percorso
Ben O'Connor mette nel sacco la UAE Team Emirates a Jebel Jais!