Un'infangata Sanne Cant conquista l'ennesimo campionato belga della carriera
Ciclocross

Quattordicesimo acuto di Cant e tanti titoli nazionali da assegnare

La portacolori della Crelan prosegue nella propria striscia vincente in quel di Lokeren, tracciato pesantissimo. Domani gare in quasi tutti gli stati, in Italia si corre a Ostia

14.01.2023 18:20

Il fine settimana dei campionati nazionali di ciclocross si apre come quasi sempre accade con un unico grande evento e cioè la prova femminile élite in Belgio, competizione che però dal 2010 a questa parte parla sempre e solo la lingua di Sanne Cant, vincitrice per ben quattordici volte del driekleur. Oggi la cavalcata della trentaduenne (per lei ultimo cross in stagione, dopodiché si preparerà per la stagione su strada) è iniziata sin dal primo giro del durissimo circuito di Lokeren dove oltre alle numerose colline, come il Mont Henry, è stato il fango presente in ogni angolo del tracciato a rendere la gara oltremodo faticosa, con diversi tratti da affrontare bici in spalla. Cant ha preceduto di 1'20" Marion Norbert Riberolle, rallentata da diversi problemi meccanici nel corso della prima tornata e di 2'05" Alicia Franck. Assente per motivi di salute Laura Verdonschot.

Domani sullo stesso percorso di Lokeren gareggeranno anche gli uomini e data l'assenza di Wout van Aert i tre favoriti sono senza dubbio Michael Vanthourenhout, Eli Iserbyt e Laurens Sweeck; la pioggia degli ultimi giorni potrebbe però aver un po' rimescolato le carte almeno per quanto riguarda i rapporti di forza all'interno del trio da battere. Nei Paesi Bassi si corre a Zaltbommel (il tracciato si è fatto sempre più paludoso minuto dopo minuto) e se la corsa maschile non sarà di altissimo livello senza Mathieu van der Poel, quella femminile, nonostante manchi Shirin van Anrooij, vedrà presenti tutte le più forti crossiste al mondo per quello che è un vero e proprio antipasto di Mondiale. Si assegnerà domani una maglia anche in Francia, Gran Bretagna, Spagna, Svizzera e Repubblica tra le nazioni attualmente più rilevanti nel panorama mondiale.

La Pineta di Castel Fusano a Ostia Antica ospiterà, sempre domani, il campionato italiano. Questi gli orari delle gare che la RAI trasmetterà in differita a partire dalla giornata di lunedì: ore 9.30 uomini juniores; ore 10.30 donne juniores; ore 11.30 uomini under 23; ore 13.20 donne élite con la favoritissima Silvia Persico; ore 14.30 uomini élite il cui campo partenti consente di sperare in una sfida equilibrata. Principali indiziati per la vittoria sono Jakob Dorigoni, Gioele Bertolini e Filippo Fontana.

 

Stanotte si parte! Via al Tour Down Under femminile
Tour Down Under, la prima battaglia è uno sprint tra pistard