Un momento del quartetto azzurro al Mondiale di Saint-Quentin-en-Yvelines © Federciclismo
Pista

Le false partenze non fermano il treno azzurro: è finale!

Ai Mondiali su Pista di Saint-Quentin-en-Yvelines il quartetto delle ragazze italiane supera l'Australia e più tardi sfiderà per l'oro la Gran Bretagna. Eliminata Miriam Vece nella Velocità

13.10.2022 18:46

Tutto è andato secondo le attese e il team italiano dell'Inseguimento a squadre femminile ha conquistato la finalissima ai Mondiali su Pista di Saint-Quentin-en-Yvelines. Opposte alle australiane, le azzurre hanno vinto nettamente la loro semifinale: con Martina Alzini al posto di Martina Fidanza che aveva fatto le qualifiche ieri, e nonostante due false partenze ad aumentare a dismisura lo stress (una di Elisa Balsamo, l'altra di Vittoria Guazzini, ma la responsabile era la commissaria UCI che mollava troppo presto il sellino), il quartetto - completato da Chiara Consonni - ha concesso qualcosa a una fortissima partenza delle avversarie, ma dopo 1500 metri ha messo definitivamente il naso davanti ed è andato poi a concludere in scioltezza con il tempo di 4'11"562, senza dover forzare più di tanto nel finale di gara.

In finale le ragazze di Marco Villa saranno attese dalla Gran Bretagna, che con Neah Evans, Katie Archibald, Josie Knight e Anna Morris e col tempo di 4'10"109 si è sbarazzata della Francia (4'11"329), spedita a giocarsi il bronzo contro l'Australia, che nella sfida con le azzurre ha fissato un 4'13"929.

Non benissimo Miriam Vece nella Velocità individuale: la cremasca si è piazzata 24esima in qualifica (passavano le prime 28 su 34 partecipanti) col tempo di 11"010 e ai 16esimi di finale è stata eliminata dalla neozelandese Ellesse Andrews. Costei affronterà più tardi ai quarti la tedesca Lea Sophie Friedrich (prima in qualifica), le altre sfide vedranno opposte la francese Mathilde Gros e la britannica Sophie Capewell, e poi, in un doppio Olanda-Germania, Hetty van de Wouw contro Emma Hinze e Laurine van Riessen contro Pauline Sophie Grabosch.

Le finali di oggi: 19.25 Inseguimento a squadre maschile (Italia contro Gran Bretagna, ci sarà Simone Consonni al posto di Francesco Lamon insieme a Filippo Ganna, Jonathan Milan e Manlio Moro), 19.57 Eliminazione femminile (Rachele Barbieri sogna una medaglia), 20.37 Keirin maschile (nel pomeriggio il torneo è andato avanti ma non c'erano italiani in gara), 20.49 Scratch maschile (Mattia Pinazzi a difendere i colori azzurri) e infine alle 21.12 l'attesa finale dell'Inseguimento a squadre femminile chiuderà il programma di questa seconda giornata.

In finale? Tranquilli, ci va l'Italia
Italia, che doccia fredda! La Gran Bretagna spodesta il quartetto azzurro